Ricercatore junior in Smart Health

Smart Health

Descrizione dell'offerta
In questi anni si sta assistendo a una notevole crescita della domanda di servizi relativi alla salute in contrasto a un costante contenimento della spesa pubblica. I cambiamenti demografici in atto, l’aumento dell’incidenza delle patologie croniche (l’80% della spesa sanitaria viene assorbito dai servizi per la cura di malattie croniche, ISTAT 2012), la mobilità dei lavoratori, le aspettative dei cittadini per un livello di cura più alto, la maggiore complessità dei percorsi di assistenza oggi disponibili, la carenza e la distribuzione non uniforme del personale e un modello di cura “reattivo” (poco centrato sulla prevenzione) stanno creando delle forti pressioni sul sistema “salute” che necessitano di un cambiamento strutturale entro il prossimo decennio. Oltre al progresso della medicina, alla consapevolezza e al coinvolgimento attivo, forte e strutturato delle persone nei confronti della propria salute, un altro fattore di discontinuità per affrontare questa cambio di prospettiva e di approccio “rivoluzionario” è l’introduzione delle tecnologie per l’informazione e la comunicazione (ICT).

Le ICT possono essere uno strumento molto utile per affrontare l’attuale aumento di bisogni di salute della popolazione. Ma devono essere viste principalmente sia come un fattore abilitante per assicurare l’accesso alla cura da parte delle persone e l’inclusione sociale dei cittadini/pazienti, sia come uno strumento per stimolare la riduzione dei costi della sanità e del welfare, garantendo percorsi di cura e di assistenza più efficienti. Affinché questo avvenga, è opportuno che gli strumenti tecnologici siano facili da usare, economici e largamente diffusi. Per cui è importante strutturare l’innovazione nella Salute con nuovi modelli di servizio che si basino su sensori e dispositivi di uso comune, a basso costo, facilmente reperibili in commercio, possibilmente già disponibili nell’ecosistema assistito – professionista della salute.

Il candidato selezionato si unirà al team del programma strategico dove sarà coinvolto su attività di ricerca, progetto e sviluppo di soluzioni ICT per la riabilitazione cognitiva attraverso giochi e app su mobile. Le attività di ricerca si collocheranno nell’ambito di iniziative europee, nazionali e regionali su Active and Healthy Ageing (AHA).

Requisiti e competenze
• Laurea in Ingegneria Biomedica, Informatica o ICT for Smart Societies o equivalenti
• Buone conoscenze programmazione negli ambienti Android (Java) e/o iOS (Objective C / Swift)
• Buone conoscenze nell’utilizzo di applicativi informatici: Android Studio, Visual Studio, Eclipse, Xcode
• Ottima conoscenza del pacchetto Office di Microsoft
• Buona conoscenza di un tool di modellizzazione quale Matlab, Modelica o Octave
• Buona conoscenza della lingua inglese
• Attitudine alla creatività e proattività unita ad un forte interesse a lavorare su temi di ricerca che abbracciano più settori e domini applicativi
• Propensione sia al lavoro individuale che al lavoro di gruppo con team internazionali e distribuiti geograficamente
• Familiarità con database relazionali, in particolar modo mySQL, e delle sue logiche di progettazione

Contratto offerto
Tipologia: contratto a tempo determinato ricerca
Durata: 12 o 24 mesi sulla base delle competenze del candidato
Sede: ISMB (Torino)

Candidatura: inviare il CV al link http://bit.ly/2gEPhNw.