ICCVE 2014: focus di ISMB sulle reti veicolari (VANET) e sul progetto GLOVE

3 novembre 2014

ISMB prende parte alla terza edizione della conferenza internazionale ed expo dedicata al tema connected vehicles (ICCVE), in programma a Vienna (Austria) da lunedì 3 a venerdì 7 novembre 2014. Alla manifestazione – che propone un fitto calendario di seminari, workshop, presentazioni di articoli scientifici, dimostrazioni, tutorial e visite, oltre a una ricca rassegna espositiva con importanti aziende del settore – esperti, professionisti e policy maker provenienti da tutto il mondo presentano le ultime novità in materia di veicoli connessi, condividono le esperienze maturate, fanno previsioni sui trend e le opportunità per il futuro, discutono le implicazioni politiche, economiche e sociali.

All’evento Riccardo Scopigno, responsabile dell’Area di Ricerca Multi-Layer Wireless Solutions e coordinatore del progetto FP7 Galileo Integrated Optimization with VANET Enhancements (GLOVE), coordina lunedì 3 novembre un tutorial relativo alle architetture integrate VANET-GNSS studiate all’interno del progetto. Giovedì 6 novembre presenta inoltre un articolo relativo alla metrica Channel Busy Ratio (CBR) utilizzata dalle soluzioni Decentralized Congestion Control (DCC) per la scalabilità delle reti veicolari (VANET).

Nell’ambito del tutorial, Davide Margaria (ricercatore dell'Area Navigation Technologies) illustra i risultati conseguiti dal progetto GLOVE, tracciando una panoramica sullo stato dei sistemi di navigazione satellitare – GNSS, con enfasi su Galileo – ed evidenziando non solo i problemi aperti in ambito urbano, ma anche le opportunità fornite dall'integrazione con le reti veicolari (VANET), con un focus sul concetto di Local Integrity, che è stato proposto e sviluppato nell'ambito di GLOVE.