IoT Week edizione 2014: ISMB più partecipe che mai!

Ben tre tra i più importanti progetti dell’Area di Ricerca Pervasive Technologies (PerT) dell’Istituto saranno rappresentati dal 16 al 20 giugno 2014 a Londra, in occasione della quarta edizione della IoT Week: un’intera settimana dedicata a eventi, demo e workshop incernierati sul tema dell'Internet of Things, dove si porrà particolare attenzione alle opportunità emergenti, alla creazione delle connessioni tra business e ricerca, e infine alla promozione della collaborazione internazionale attraverso tematiche sociali e di mercato. Inoltre, l’evento 2014 include una sessione di Hackathon e una dedicata all’IoT Forum Awards.
Numerosi soni i colleghi dell’Istituto coinvolti in questa iniziativa e impegnati in attività disparate.

Maurizio Spirito, Riccardo Tomasi e Giampiero Bono presenteranno il progetto ALMANAC ed alcuni dei suoi risultati iniziali, per mezzo di una demo sul tema dell’ottimizzazione di processi e risorse ambientali nelle smart city. Il 18 giugno Almanac sarà coinvolto nel workshop “IoT Technologies for Smart Cities: Enabling business and professional services”, dove si discuterà delle tecnologie e dei problemi pratici legati all’installazione di applicazioni IoT nelle smart cities.

Nell’ambito delle attività organizzate dalla IERC Activity Chain 3 e coordinate da Maurizio Spirito (insieme a Raffaele Giaffreda e Vera Stavroulaki), nell’intera giornata del 19 giugno si svolgerà il workshop “IoT Innovation: from application scenarios to pilots and deployments”. Durante l’incontro si discuterà dei risultati dei progetti che si possono considerare maturi, al fine di valutarne innovazioni e impatti e di conseguenza favorire opportunità commerciali ed industriali. Inoltre, nella sessione “Promoting IoT innovation in Europe through collaborative research” verrà posto l’accento proprio sul valore introdotto dalle collaborazioni internazionali di ricerca legate alla IoT.

Anche il progetto europeo ebbits – rappresentato da Claudio Pastrone e Maria Teresa Delgado – sarà coinvolto nell’AC3 workshop, tracciando, a pochi mesi dalla conclusione e dopo quasi quattro anni di attività, alcune conclusioni in merito a risultati ottenuti, pilot condotti, innovazioni perseguite e coinvolgimento degli utenti finali.

Sarà Francesco Sottile a rappresentare il progetto europeo BUTLER, durante tutta settimana londinese. BUTLER parteciperà attivamente alla fase di Hackathon fornendo agli sviluppatori coinvolti alcuni dei propri asset (BUTLER Gateway, ZigPos devices con nodi ancora, ISMB’s localization server, smart mobile framework). BUTLER inoltre sarà coinvolto in due workshop: martedì 17 giugno, in una sessione legata al cluster IERC AC1, sulle piattaforme degli oggetti Open, dove saranno presentati i principali risultati della piattaforma BUTLER come parte dell'iniziativa IoT Open Platform. Mercoledì 18 giugno, in una sessione sulle esperienze legate alla IoT dal punto di vista dell’utente ("IoT user’s experiences: engagement, expectations and concerns”), dove verranno presentate e discusse le prove sul campo del progetto.

Agenda dell’evento